E niente, alla fine è cominciata davvero una specie di “Fase 2”. La vita sta cercando una sua normalità, in qualche forma. Milano è sempre vuota, ma lo è un po’ meno. Le gelaterie hanno riaperto, metropolitana e mezzi di superficie sono tornati al loro orario normale. Sono però tappezzati di avvisi, e ci si siede solo a sedili alterni.

Si respira un clima migliore, anche se l’aria ricomincia a puzzare di smog. Ci riabitueremo.

Ovviamente non è ancora finita, tutti parlano del rischio di dover richiudere tutto. Ci saranno delle nuove zone rosse, è quasi certo, ma non sappiamo ancora dove. Io, egoista, spero non a Milano. Ma questo solo il futuro ce lo dirà.

Per quello che riguarda me, invece, e questo blog, è ora di ricominciare in qualche forma. I miei #100DaysOfCode si sono interrotti bruscamente esattamente 2 mesi fa, il 7 marzo. Poi la Storia, quella con la S maiuscola, ha reclamato l’attenzione, mia e di tutti. Voglio ricominciare da dove li avevo interrotti.

Per il momento è tutto, incrocio le dita e spero bene.

Scrivi un commento